La sfida è quella di trasformare un non luogo, come sono definite le strutture delle catene alberghiere, in un luogo con un’anima, un’identità, e nel quale gli ospiti possano in qualche modo immedesimarsi.
Le strutture ricettive de La Cordata sono luoghi residenziali, adatti a brevi, medie e lunghe permanenze, dove gli ospiti, portatori di necessità e opportunità, trovano un ambiente ospitale ed accogliente, che li aiuta ad interagire tra loro e li connette, orientandoli e accompagnandoli, con il territorio circostante e con le eccellenze di Milano.
La sfida che l’Area ricettiva di La Cordata ha raccolto è quindi quella di rendere disponibile al pubblico una gamma di proposte ricettive sul territorio capaci non solo di rispondere ai bisogni di residenzialità temporanea nel rispetto di determinati standard qualitativi, ma di mantenere in sé anche l’insostituibile valore aggiunto che derivadall’esperienza di La Cordata in campo sociale: ovvero l’emozione e il senso della relazione e dell’incontro vissuti attraverso un’esperienza abitativa temporanea, basata sui valori dell’accoglienza, della relazione e dell’integrazione.

STUDENTATO

La Cordata, in tutte le sue attività, si rivolge in primo luogo alle persone, ciascuna delle quali è profondamente diversa dalle altre in quanto porta con sé il proprio valore, le proprie risorse e i propri bisogni.

RESIDENCE

Non bastano quattro mura e un tetto per dire casa. Abitare è una parola complessa e per La Cordata significa essenzialmente la proposta di un proprio modello di social housing.