“Abbiamo una duplice responsabilità, la tutela sanitaria degli ospiti e quella di garantire loro, trattandosi di bambini e adolescenti, un’accoglienza e una protezione che guardi non solo agli aspetti sanitari ma anche a quelli educativi e psicologici. Abbiamo attivato anche una rete di volontari per il sostegno a distanza per le attività didattiche, i compiti, i contatti con gli insegnanti, le letture di racconti. Insomma, come a marzo riaccendiamo il fuoco della solidarietà dei milanesi per riscaldare il cuore dei bambini che accoglieremo. Voglio ringraziare i dirigenti e gli operatori de La Cordata per la loro professionalità e per essersi impegnati oltre modo in un servizio così delicato e importante”.

 

Claudio Bossi, presidente di La Cordata

 

Non avremmo voluto dare questa notizia, perché riaprire Zumbimbi è segno della necessità di rispondere ad una domanda urgente di cura e di accoglienza per bambini che a causa dell’emergenza da covid-19 non possono trovare un’adeguata tutela sanitaria presso la propria abitazione. .

Come La Cordata, sollecitata da Comune e da Ats di Milano, abbiamo riacceso i motori organizzativi predisponendo nuovamente parte della nostra struttura di via Zumbini 6 al fine di garantire la massima tutela sanitaria, cura educativa e psicologica ai nostri ospiti. Ci troviamo ad accogliere, come nel lockdown precedente, bambini che subiscono un forte trauma legato ad un allontanamento sia dalla propria abitazione che dalle relazioni più significative in un periodo così delicato della loro crescita.

La struttura di Zumbimbi, in totale sicurezza sanitaria grazie alla precedente collaborazione con Emergency, si compone di 16 camere doppie, delle quali 4 destinate agli operatori, spogliatoio e magazzino e 12 destinate all’accoglienza dei minori tra i 6 e 17 anni.

L’arredamento, con manifesti e disegni, ricorda un ambiente fantastico spaziale, d’altronde gli operatori sono vestiti come marziani con tute, visiere, mascherine, guanti e sovrascarpe… un piccolo escamotage per rendere il meno traumatico possibile l’accoglienza in Zumbimbi.    

Per tenere attivo Zumbimbi, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Ogni donazione, anche piccola, è importante. Grazie!

 

Qui per maggiori informazioni su Zumbimbi